ti ho visto

Ti ho visto

– oggi è variabile, la luce gioca bene, diffusa sulle architetture da fotografare –

ti ho visto

all’andata

avevi lo sguardo fermo

verso

il muro

e mani unite

dietro la schiena

– e la mattina insegue già veloce, ottimo, ciao, forte come sempre il tuo caffè –

poi, sul ritorno

ti ho visto ancora lì, vecchio

i lineamenti

scolpiti dagli anni

quello sguardo pieno di tempo

rivolto al vuoto

e mani unite

dietro la schiena

fermo

a guardare

con gli occhi

verso

il muro

il necrologio appena affisso

di un amico

Annunci

, ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: