LIFE – un’installazione di Ryuichi Sakamoto e Shiro Takatani

Un installazione visitabile in giappone, a Tokio, presso l’NTT InterCommunication Center (ICC) – Galleria A.
E’ un’opera dell’artista/musicista Ryuichi Sakamoto (probabilmente noto ai più per la realizzazione della colonna sonora del film “L’ultimo imperatore” di Bertolucci) e di Shiro Takatani, un raffinato videomaker nipponico. Il lavoro materializza la non-linearità della vita, il suo scorrere continuo e ininterrotto, costituito da eventi casuali, non collegati da un rapporto causa-effetto.

LIFE – fluid, invisible, inaudible …”, è un’installazione che fa di questo assunto il punto di partenza, e lo sviluppa in un ambiente costituito da una griglia di 3 x3 acquari acrilici, 30 cm di altezza e 1 metro quadrato ognuno, appesi al soffitto di una stanza nella semioscurità. Ogni acquario contiene un sottile strato di liquido ed ha degli amplificatori appesi a due estremità .
Degli ultrasuoni fanno vibrare i pattern fluidi che si frappongono tra lo spettatore e lo schermo. Proiettate attraverso le vasche le immagini di Takatani, tra cui riprese dell’olocausto , degli scontri razziali nel Sud degli USA e immagini di fame e miseria, assumono una qualità onirica dal momento che sembrano fluttuare nell’aria, o essere avvolte in una nebbia. Dagli amplificatori che accompagnano gli acquari musiche e suoni presi da LIFE, l’opera originale composta da Sakamoto nel 1999, danno il loro inquietante contributo all’effetto generale.
Guidate da un programma a controllo casuale, file sonori e visivi sono richiamati senza logica dal database per creare un’installazione in costante cambiamento. Ogni significato è oscurato dall’uso non lineare di suoni e immagini che potrebbero essere visti e ascoltati per ore senza mai incontrare una combinazione uguale. Come se l’intento fosse di dare omaggio alla casualità della vita che, alla fine, è del tutto priva di senso.

workph1.jpg

workph4.jpg

Annunci

, , , , , , ,

  1. #1 di ercole il 18 ottobre 2007 - 02:16

    …il caso la fa da padrone…forse non è un caso

  2. #2 di apolide il 18 ottobre 2007 - 02:45

    Per la cosa che stiamo preparando? No, non è affatto un caso, secondo me 🙂

    ciao

  3. #3 di riverinflood il 18 ottobre 2007 - 07:00

    Beh, la casualità gestita dagli autori di questa installazione ha ragione d’essere perché, ritengo, faccia parte del discorso intrinseco alla manifestazione stessa. Ma la casualità della vita non ti pare un tantino “fatale”? E il senso della vita che esprime una cultura come la giapponese non credi sia realistica solo per essi stessi – gli autori, intendo, e forse anche parte dei giapponesi, dato che hanno subito la mortificazione dell’atomica – ma io non sono mai stato in Giappone e parlo da lontano. Però, immagino, bella da vedere.

  4. #4 di apolide il 18 ottobre 2007 - 13:32

    Una delle caratteristiche peculiari di un’opera d’arte riuscita è che colpisca lo spettatore, un secondo aspetto importante è che faccia discutere e riflettere.

    La scelta di dissolvere, attraversolo schermo fluidio delle immagini molto “forti”, di moltiplicarle in modo casuale e di associarle a un soundscape esso stesso randomizzato mi ha ispirato questa riflessione, che peraltro, se visiti il link “LIFE” in cima all’articolo, è espressa anche dal concept realizzato sul sito -penso- dagli stessi autori.

    Per ciò che riguarda il senso della vita giapponese, ti dico che non so, ma che Sakamoto è un artista eclettico, che musicalmente ha spaziato dal pop di matrice estremorientale a incursioni sinfoniche, quindi lo vedo molto cosmopolita, come visione del mondo e dell’esistenza…

    Ad ogni modo la critica ad un’opera artistica deve essere collegata alle riflessioni che ci ha suscitato e può, quindi, essere del tutto personale e valida, essendo legata non solo a un preciso messaggio fornito dal creatore, ma anche alle sensazioni che essa è stata in grado di donarci. Non trovi?

    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: