IO.hum 0.1, beta (I)

Standby di neuroni e sinapsi
limine di sensi assopiti
[postumi del sogno incompiuto, frattura dell’io che ora è presente, ma oggetto e non più soggetto dell’ambito che riesce a creare]
dischiudere gli occhi
percepire l’intorno
alzarsi dal letto
aprire finestre
[su piccolo cluster di mondo]
[la luce che causa emicrania, ricorda una stasi etilica pregressa di ieri]
guardare il tempo del giorno
se il cielo è sereno
se piove
fa freddo
[decidere pelle da mettere addosso, pianificare sintonie necessarie dell’habitat]
infilare infradito
[uno sguardo all’ora, le sette e un quarto, è poco il tempo rimasto]
passi verso la cucina
fare un caffè
[sta finendo, è da ricomprare]
fiamma azzurra sotto alluminio
raggiungere il bagno
guardarsi allo specchio
[un giorno di più, un nuovo giorno, un giorno di meno]
[la barba è da fare]
[rasoio scarifica traccia rossastra sul viso]
[la maschera è ancora quasi perfetta, decàde di pieghe soltanto sopra gli zigomi, ma ci sono occhiali]
immettere zuccheri e amidi
in quantità moderate
e liquidi blandi eccitanti
[non troppo chiari o roventi]
[sentire surreni, lievi endorfine, dietro la schiena]
lavarsi la bocca
[pasta aromatica, da mordere frutta, che causa sorrisi]
Indossare costume di scena
[ripassando la parte, mente locale sui ruoli dei dominanti e dei sottoposti, dei pari, di eventuali prede]
controllare gli oggetti
[che identificano, definiscono e circoscrivono realtà conformi e standard, numerizzano e tracciano, ma comunicano e ricevono imput, e ti fanno esistere]
andare in garage
accendere l’auto
uscire

____________________________________

* E’ il testo di un’installazione che sarà recitato in parte da un computer con sintetizzatore vocale, in parte [i versi tra quadre] da una voce umana registrata, e sarà accompagnato da un soundscape della cui realizzazione si occuperà il mio amico e collega Ercole Coruzzi. *

Link a:

IO.hum 0.1, beta (I) (questo post)

IO.hum 0.3, beta (II)

IO.hum 0.3, beta (III)

Annunci

, , , , , , , , , , , , , ,

  1. #1 di fiak il 22 ottobre 2007 - 10:24

    Simpatica come istallazione, sono sicuro che con il sintetizzatore il lato metallico del testo renderà molto di più!

  2. #2 di apolide il 22 ottobre 2007 - 15:08

    E’ ancora tutto in forse, ad ogni modo sto cercando di scrivere un pezzo che sia adatto ad essere recitato dalla voce atonale del synt.

    ciao

  1. IO.hum 0.3, beta (II) « Parole, immagini, gesti
  2. IO.hum 0.3, beta (III) « Parole, immagini, gesti
  3. Il rapporto tra tecnologia e arte « Parole e immagini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: