io.hum 0.3 beta (VII)

polisemia dell’arte che induce unicità del messaggio
vizio iniziatico della cultura occidentale
metasemantica delle sequenze di immagini non legate da nesso logico
Marcel Duchamp era molto forte nel gioco degli scacchi
Raccontare solo il fluire del pensiero
non esprimere alcuna forma di giudizio
c’è vita, oltrerpassato il limite del metabiologico
la tecnologia come metodo di indagine del surreale
elementi di perdita come riscatto ed elevazione
la mancanza, punto di(s)valore
sinestesie incrementali, a tracce sovrapposte
l’orizzonte postumano proposto del mangaka Gona Gai
la mescolanza splatter di carbonio, silicio e onde ad alta energia
la poesia di ogni curva di un bonsai
il delirio di onnipotenza della teologia, dell’informatica, della biomeccanica
la scomparsa del tempo nel giardino Zen
la bellezza delle righe vuote tra un testo e il successivo
eliminare i troppi dualismi occidentali
la sinestesia contraddice il principio induttivo
lasciarsi scorrere, sentirsi esistere, ascoltare la voce pronunciare parole
l’impressione che la realtà sia il nulla
l’horror vacui è una componente che classifica i viventi
lo struggimento come scusa per dire qualcosa
un sottofondo di rumore bianco

Annunci

, , , , , , , , , ,

  1. Il rapporto tra tecnologia e arte « Parole e immagini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: