esistono svariati metaversi

esistono svariati metaversi
per cui disperdersi, in notti sempre
disincantate e differenti
[e l’incrociare ruffiano vite standard, ma speciali]
che sanno risuonare eco dissonanti,
neomediali
[gli attimi in cui si ferma lo sguardo, voyeurista ]
sul vissuto codificato in bytes
le aspirazioni e i feticismi
celati da omertoso anonimato

[Raccontano un tempo spezzato, dis-armonico]
che gira e rigira indefinito
nella rete
non può non risuonare
secondo ritmi propri e non imposti
[nessi sociali, occasioni transitorie
e intercambiabili]
condivisioni di pezzi del sentire
non-luoghi aggregatori di un pensiero
difforme, possibile
praticabile in un sistema
perfettamente privo di attriti

Utopistico riferimento stabile
punto di vista comune, (l’ir)reale,
affannato incombere
dis-sensi unificanti
alternative da proporre
a masse critiche
a lenire l’horror vacui dell’esistere
[il ping di scambio, terapia relazionale]

Annunci

, , , , , , ,

  1. #1 di greta il 6 gennaio 2008 - 16:00

    Da segnalare questa poesia…ancora più ricercata nella scelta dei termini, più composta e quasi “rassicurante”. l’uso raro della punteggiatura ne dà dei respiri significativi, come a voler porre ogni tanto uno sbalzo cognitivo.
    Bella.

  2. #2 di apolide il 6 gennaio 2008 - 22:49

    Rileggendola, a mente lucida: forse ho scritto di meglio… ma non la cancello.

    Ciao

    Apolide

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: