possibile suicidio emotivo

Buio, sento
come un tonfo
librato dalla
materia non più utile
se evito i tuoi spazi

Cercami
e percepisci l’aura
senza guardarmi,
toccami, discreta
e noncurante
basta sentirsi
addosso
un attimo

Il feticcio odoroso
gioca adesso
l’ultimo volo.

Possibile
suicidio emotivo
se fuggi,
alla fine
l’incrocio
dei miei occhi.

Annunci

, , , , , , ,

  1. #1 di PEJA il 9 gennaio 2008 - 03:56

    Sarà la mia deformazione professionale, ma leggo sempre riferimenti spaziali, quasi descrizioni…

  2. #2 di Greta il 9 gennaio 2008 - 17:30

    bella e calda, sebbene tenda a cercare termini rarefatti…
    molto calda.

  3. #3 di apolide il 9 gennaio 2008 - 19:15

    @PEJA: Spazio…allora siamo colleghi, né’? Nota che tra le categorie di questo blog c’è anche “progetto”, e l’architettura è soprattutto progetto. Appena avrò un po’ di tempo darò una bella ravanata a PEJA. Vediamo di conoscerti meglio…

    @greta: Era molto che non scrivevo su “certi” argomenti…che sia sintomatico? 😉

    ciao

    Apo

  4. #4 di emmanuelepilia il 10 gennaio 2008 - 04:19

    Bhè, siamo colleghi si!
    Grazie per i tuoi commenti sul blog…
    Sono indietro con i post, vado a recuperare!
    Ciao!

  5. #5 di apolide il 10 gennaio 2008 - 13:44

    De nada. Se un blog è bello, perchè non dirlo?

    uei non ti attaccare al blog! Lo sai che i blog sono come le canne e creano dipendenza? 🙂

    Apo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: