amico mio

amico mio
sono poeta
non sono politico
l’unica massa
che riesco a smuovere
è quella del mio cuore

Annunci

, ,

  1. #1 di Luca il 8 marzo 2008 - 11:58

    nella sua semplicità mi è piaciuta un sacco questa 😀

  2. #2 di apolide il 8 marzo 2008 - 14:32

    Grazie Luca. Saper parlare a volte è diverso da saper scrivere. Conta molto, poi, quello che si dice e come lo si dice 😉

    Apo

  3. #3 di babilonguy il 8 marzo 2008 - 17:28

    …mi sento tanto…amico tuo! 😉
    A presto, Apolide, sai quanto sia grande la stima e l’affetto
    Ciao!

  4. #4 di antopar il 8 marzo 2008 - 19:15

    Semplice ma davvero efficace.
    Complimenti

    Anto

  5. #5 di apolide il 8 marzo 2008 - 19:23

    Dario, sei unico. Vorrei dirti tante cose, ma mi viene fuori solo questo, adesso…

    Apo

  6. #6 di apolide il 8 marzo 2008 - 19:24

    @antopar: le cose semplici sono spesso quelle che funzionano meglio 🙂

    ciao

    Apo

  7. #7 di xeena il 8 marzo 2008 - 21:45

    Bella vera.

  8. #8 di apolide il 9 marzo 2008 - 07:40

    grazie a te, xeena

    ciao

    apo

  9. #9 di NUNZY il 10 marzo 2008 - 00:33

    …volevo ringraziarti del tuo commento..sul mio blog..e voglio farlo proprio in coda a questa poesia che mi assomiglia..molto
    ciao

  10. #10 di apolide il 10 marzo 2008 - 06:03

    …ed io ti ringrazio a mia volta. Ma perché non hai messo il link al tuo blog?

    ciao

    Apo

  11. #11 di nunzy il 11 marzo 2008 - 12:45

    ….”il naufragar m’è dolce in questo mare”

  12. #12 di maria pina ciancio il 11 marzo 2008 - 14:12

    bella. versi schietti, puliti e ironici.
    Mapi

  13. #13 di apolide il 11 marzo 2008 - 15:48

    Ti ringrazio, Mapi. Volevo solo dire che a volte poche righe o un silenzio valgono più di mille slogan urlati in piazza…

    ciao

    Apo

  14. #14 di apolide il 11 marzo 2008 - 15:50

    @ nunzy… vedo che citi l’infinito… perchè?

    ciao

    Apo

  15. #15 di nunzy il 12 marzo 2008 - 13:39

    ..perchè l’anima anela all’infinito…e il cuore possiede la chiave….
    “l’unica massa
    che riesco a smuovere
    è quella del mio cuore”
    In questi pochi versi ho sentito l’anima di chi scrive….e il suo “naufragar” come poeta che non può “camminar per le sue ali da gigante”……
    ciao

  16. #16 di apolide il 12 marzo 2008 - 15:48

    ciao a te, e grazie…

    Apo

  17. #17 di apolide il 12 marzo 2008 - 16:00

    Mi è sfuggita un’altra citazione: l’albatro di Baudelaire. Una poesia che mi ha estasiato fin dai tempi delle superiori…

    ciao

    Apo

  1. tuttoblog.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: