Gli uccelli – Franco Battiato

Penso che l’unico modo per riscoprire noi stessi sia riavvicinarci alla natura (a ciò che ne resta, purtroppo). La perfezione di tutto ciò che è vivente affascina, è traccia di una volontà superiore.

Volano gli uccelli volano
nello spazio tra le nuvole
con le regole assegnate
a questa parte di universo
al nostro sistema solare.
Aprono le ali
scendono in picchiata, atterrano meglio di aeroplani
cambiano le prospettive al mondo
voli imprevedibili ed ascese velocissime
traiettorie impercettibili
codici di geometria esistenziale.

Migrano gli uccelli emigrano
con il cambio di stagione
giochi di aperture alari
che nascondono segreti
di questo sistema solare.
Aprono le ali
scendono in picchiata, atterrano meglio di aeroplani
cambiano le prospettive al mondo
voli imprevedibili ed ascese velocissime
traiettorie impercettibili
codici di geometria esistenziale.

Volano gli uccelli volano
nello spazio tra le nuvole
con le regole assegnate
a questa parte di universo
al nostro sistema solare

Annunci

, , , ,

  1. #1 di fiorediloto il 21 luglio 2008 - 16:08

    stupendo.
    Lo penso anch’io.

  2. #2 di apolide il 22 luglio 2008 - 10:45

    Proporre un anacronistico “ritorno alla natura” sarebbe fuori luogo… impariamo a rispettarla e a d apprezzarla, quelle volte che ci viviamo in mezzo, e ci sentiremo di sicuro meglio.

    Apo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: