E(b)brezza

Hai un ubriacare triste
come quei lampioni,
sformati
sotto il lento ingravidare
della pioggia.
Gocce tetre
e piene di perché.

Hai un ubriacare triste
e sai lucidare la pioggia
con la tua giacca,
le tue scarpe,
il tuo vestito leso,
pieno di frasi che urtano,
delle erotiche paratassi
che hai appena rubato
in quella bettola diurna.

Hai un ubriacare triste
e non sai che fartene dell’erotismo,
e hai le spalle scese
come quei lampioni,
sformati,
sotto il lento ingravidare
della pioggia.

Annunci

, , , ,

  1. #1 di apolide il 26 agosto 2008 - 19:35

    Architettonicamente molto gradevole, con i tuoi soliti alti slanci linguistici. Mi piace vestito leso, mi piacciono molto le immagini autunnali.

    ciao

    Apo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: