tregua

i tempi
sono distesi
e ritmi diurni
scandiscono i giorni
è forte
l’impulso a lasciare
una traccia
raccontando il bello
a giovani vite

lontano
è l’incubo dei passi
appena dietro
le spalle
assenti presenze
di  persecuzione
le voci dissolte
non seguono
pensieri di morte
ed ora si spera
una tregua
di porte serrate
per sempre

sia pace
si lavi il passato
con l’acqua
del fiume sapiente
è scelta migliore
per gli anni
e resti soltanto
l’immagine nascosta
il solco rosso
prima di ogni sonno
a chi conosce
la folle parentesi
a chi ne ha ancora
le retine impresse
a chi non voleva
ma ha seguito le masse
a chi ha ancora i segni
del male, alla pelle

e questa memoria segreta
abbia almeno un senso
scavi indurite coscienze
e faccia pensare
al dopo, all’oltre
al seggio
del Giudice Eterno
in cui non si mente
a quello che attende
dopo la soglia
degli occhi chiusi
dell’ultima notte

per non conoscere
il nero crepaccio
del niente, tornare
a vedere la luce
si deve cambiare

Annunci

, , ,

  1. #1 di alberto il 27 settembre 2008 - 16:46

    Ci sarà mai tregua se non quella finale?

  2. #2 di apolide il 27 settembre 2008 - 17:32

    A volte bisogna abbassare le armi, anche se ciò significa rischiare di essere colpiti. Mostrarsi aggressivi non serve a nulla, serve solo a perpetuare lo scontro.

    Bel blog, sei ligure?

    ciao

    Apo

  3. #3 di alberto il 27 settembre 2008 - 17:37

    Sì, ligure ma abito a Milano. Però ritorno spesso nella mia terra. Ciao.

  4. #4 di apolide il 27 settembre 2008 - 19:57

    Io sono un abruzzese trapiantato a Firenze… lieto di averti potuto leggere, complimenti ancora per il blog.

    ciao

    Apo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: