criptopoesie – 1

Ho deciso. Ricomincerò a sondare la via percorsa un anno fa con il “Cadavere squisito”. Criptopoesia, la chiamerò.

In effetti, scorrendo indietro nel blog, tracce di questo modo di comporre ve ne sono, ma quest’anno le tematiche oggetto della mia indagine saranno sia macchinistiche (come l’anno scorso), che spirituali (come quest’anno). Tenterò così una sintesi della mia produzione.

Potranno esserci eccezzioni a questa legge, costituite da poesie dedicate alla mia nuova Musa, il cui stile sarà da lei ispirato e suscitato.

Attuerò l’introduzione, all’interno di componimenti poetici, di sintagmi metaermetici, elementi sintattici cioè codificati secondo una semplice chiave di criptazione: ad esempio la “o” potrà essere sostituita con lo “0”.

Non conta il risultato (io, ad ogni modo, vorrei che fosse il più possibile decifrabile, anche se all’inizio sarà richiesto un certo impegno, da parte del lettore) ma conta di più il processo: massima attenzione ad esso, per raggiungere un esito non più decostruttivo del medium poetico, ma per attuare un’espressione poetica al passo coi nostri tempi tecnologici.

La mia poetica vuole così porre l’accento sulla libertà e sulla privacy che hanno i singoli in internet: se siamo tutti schedati (Facebook docet), numeri da profilo commerciale, politico, ecc, l’unico modo per difendersi è criptare i propri dati. Io cripterò le mie poesie.

Questo processo potrà, in un secondo momento, diventare automatico e variabile, tramite l’uso di software che, introducendo la criptazione dei miei lavori mediante sostituzione più o meno casuale, più o meno massiccia di determinati caratteri con altri, attui delle performance . Gli effetti da non saranno completamente prevedibili da me, e l’output potrà essere una stampa oppure la voce di un sinth vocale, o una schermata video, ecc.

Il lavoro che segue sarà un primo esempio, per ora ancora statico e realizzato manualmente.

Sono ovviamente benvenute le osservazioni. La discussione è aperta, vi incoraggio ad intervenire e a dire la vostra.

Adonai

Apolide

Annunci

, , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: