Orpheus – David Silvyan

[Youtube=http://www.youtube.com/watch?v=E2dgMNm64Mg]

Orpheus

Standing firm on this stony ground
The wind blows hard
Pulls these clothes around
I harbour all the same worries as most
The temptations to leave or to give up the ghost
I wrestle with an outlook on life
That shifts between darkness and shadowy light
I struggle with words for fear that they’ll hear
But Orpheus sleeps on his back still dead to the world

Sunlight falls, my wings open wide
There’s a beauty here i cannot deny
And bottles that tumble and crash on the stairs
Are just so many people i knew never cared
Down below on the wreck of the ship
Are a stronghold of pleasures i couldn’t regret
But the baggage is swallowed up by the tide
As Orpheus keeps to his promise and stays by my side

Tell me, i’ve still a lot to learn
Understand, these fires never stop
Believe me, when this joke is tired of laughing
I will hear the promise of my Orpheus sing

Sleepers sleep as we row the boat
Just you the weather and i gave up hope
But all of the hurdles that fell in our laps
Were fuel for the fire and straw for our backs
Still the voices have stories to tell
Of the power struggles in heaven and hell
But we feel secure against such mighty dreams
As Orpheus sings of the promise tomorrow may bring

Tell me, i’ve still a lot to learn
Understand, these fires never stop
Please believe, when this joke is tired of laughing
I will hear the promise of my Orpheus sing


Orfeo

In piedi in questo terreno pietroso
Il vento soffia forte
fa sventolare i vestiti
covo tutte le stesse preoccupazioni
le tentazioni di partire o di rinunciare al fantasma
combatto con una prospettiva sulla vita
che cambia fra oscurità e luci ombrose
combatto con le parole per paura che ascoltino
ma Orfeo dorme sulla schiena, morto stecchito per il mondo

scende la luce del sole, le mie ali si spalancano
c’è una bellezza qui che non potrei negare
e bottiglie che ruzzolano e si rompono sulle scale
sono solo tante persone che sapevo non gl’importava niente
giù nel relitto della nave
sono una roccaforte di piaceri che non potevo rimpiangere
ma il bagaglio è inghiottito dall’onda
mentre Orfeo mantiene la sua promessa e sta al mio fianco

dimmi, ho ancora molto da imparare
comprendimi, questi fuochi non finiscono mai
credimi, quando questo scherzo è stanco di ridere
sentirò cantare la promessa del mio Orfeo

i dormienti dormono mentre remiamo
proprio tu, il tempo, ed ho perso la speranza
ma tutti gli ostacoli che ci sono caduti in grembo
erano carburante per il fuoco e paglia per la schiena
le voci hanno ancora delle storie da raccontare
sulle lotte di potere in paradiso e in inferno
ma ci sentiamo sicuri contro questi sogni possenti
mentre Orfeo canta la promessa che potrebbe portare il domani

raccontami, ho ancora tanto da imparare
comprendimi, questi fuochi non si spegneranno mai
ti prego credi, che quando lo scherzo è stanco di ridere
sentirò cantare la promessa del mio Orfeo

Annunci

, , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: