la gioia

fiore bambino gioia

A una festa sontuosa,
ti ho cercato,
tra vestiti splendenti
e sorrisi
come di manichini

C’era solo
una serie di maschere,
non ostante
la musica e le luci,
tu non c’eri

Ti ho cercato
nei palazzi del potere
dove c’è chi decide
le sorti

C’era solo arroganza,
prepotenti, quegli uomini
che guardano
solo a sè stessi,
tu non c’eri

Ti ho cercato
tra le pieghe
di un letto disfatto
dopo un amplesso

C’era ancora vibrante
il piacere,
ma la voglia
di nuove conquiste
già separava due corpi,
e non c’eri

Sono uscito per strada,
in un angolo scuro
due bambini,
mal vestiti,
si scambiavano
un piccolo dono
da nulla

Un fiore cresciuto
per caso,
nella polvere, tra i sassi
rinvenuto con sguardo
che sa cercare

Lì, tra chi
non ha nulla
più del suo cuore,
abitavi,
eri gioia,
bene raro,
difficile da comperare

Annunci

, , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: