Articoli con tag amore

Lo specchio del mattino

Caro/a lettore/rice, Parole e Immagini diventa ArtePoesia, e si sposta su un altro dominio.  Questo canale, attraverso il quale ti inviamo i nuovi post, sarà sostituito da una nuova newsletter entro alcuni giorni. Per continuare a seguirci, è necessario sottoscrivere il nuovo servizio. Ti ringraziamo per il gradimento che hai mostrato ai nostri contenuti, e siamo certi che continuerai a leggerci: nel nuovo blog  troverai tutti i vecchi post, con una novità: nuovi autori si sono aggiunti ad Apolide, Lamia e Infinitylive. Iscrivendoti alla nuova mailing list continuerai a ricevere giornalment gli aforismi, le poesie, gli articoli di critica e le recensioni pubblicati dallo staff autori. 

Sottoscrivi la nostra nuova newsletter per continuare a seguirci.
Se preferisci seguirci con un lettore di feed, questo è il nuovo indirizzo.

Apolide
www.artepoesia.net
_____________________________________________________________

Limpida come acqua alla sorgente,
l’idea è un affresco nel cuore,
è ancora un quadro inseparabile.

Da te
e con te,
naque la mia espressione,
la mia poesia.

In quelle notti affacciate al molo,
dietro le scie dei pescherecci,
tua era la traccia del pensiero,
l’orizzonte,
lo spettacolo della mente,
un orologio senza tempo,
il disegno negli occhi.

Nessun rumore a quest’ora del mattino,
fuori c’è nebbia
e ancor nulla si muove in questo piccolo paese di provincia,
rileggo da cima a fondo e,

mi rispecchio in te.

[Alessio Carlini]

,

Lascia un commento

molto più di ogni cosa

spirito amore alito

Più di ogni alba,
più di ogni mattino
in cui dischiudo gli occhi
e inizio un nuovo cammino

Più della luce del nuovo giorno…

Più di ogni sera,
più del tramonto
che pace, porta al cuore
e invita a stendersi, sereni

Più della tenera ora del riposo…

Più di ogni cibo,
più dell’assaggiare il mondo
con bocca e labbra, come
a volerlo fare mio, intero

Più della gioia della mensa…

Più dell’aria,
più di questo mare
immateriale che ci avvolge
e che ci dona vita, amore

Più dell’anima, che ci rende vivi…

Molto più del chiarore del risveglio,
e del morbido abbandono al sogno:
labili istanti, in giorni
in cui sei tu protagonista,
in cui sei l’unica presenza

Molto più di ciò che serve a vivere
o del respiro umido sul vetro,
che evapora e si fa dimenticare
è la traccia che ogni tuo sguardo
o tuo sorriso, lascia nel mio cuore

Apolide a Luana

, , , , ,

Lascia un commento

certe cose, io amo, di te…

mano nella mano ombra

Certe cose, io amo, di te,
più di un’ode carnale di Pablo
che scalda il sangue e dipinge il corpo
come in un quadro di Matisse
e ti fa vivere un amplesso
come se fossi intriso nel mondo:

E’ il tuo abbandono, che ti fa’ donna
e cavità che mi sa accogliere
è la pazzia temporanea dei sensi
che tu riesci sempre a evocare

Certe cose, io amo, di te,
più del frusciare di foglie tra i rami
quando il vento, musico assorto
va ad orchestrare note sommesse,
in mezzo agli alberi del bosco,
ipnotizzando il mio sentire

E’ la tua voce, quando tu scherzi
dolci dettagli, pronunci bambina
mi fai sentire, anche solo un istante
centro indiscusso del tuo universo

Certe cose io amo, di te,
più di un sole che buca le nubi
e diffonde i suoi raggi al tramonto,
come un anticipo di trascendenza,
lì, a dimostrare che esiste qualcosa
oltre materiche illusioni:

E’ il tuo fuggire, per poi tornare
il tuo seguirmi, se mi allontano
come di un’onda, che si ritrae,
ma torna ancora, carezza la breccia

, , , ,

21 commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: